Come prevenire la carie con l’alimentazione

Tutti concordiamo sul principio che una dieta bilanciata e nutriente è essenziale per una vita sana. Ma forse meno noto è che i modelli e le scelte alimentari che effettuiamo ogni giorno svolgono un ruolo importante anche nella prevenzione della carie e delle malattie gengivali.

La bocca è il primo punto di contatto del nostro corpo con le sostanze nutritive che assumiamo; dunque ciò che vi introduciamo, non solo influenza la nostra salute generale, ma anche quella dei nostri denti e delle nostre gengive.

carie come prevenire

Bocca sana in corpore sano

Esiste uno stretto legame tra alimentazione e salute dei denti. Infatti mangiare in modo scorretto può generare carie ed esporre a patologie gengivali di diversa gravità, che possono arrivare fino alla perdita dei denti!

La bocca è assimilabile a un delicato ecosistema che, per mantenere inalterato il suo perfetto equilibrio, ha bisogno di cure attente e continue. Queste, oltre all’igiene, includono una selezione scrupolosa di cibi e bevande.

Tutti noi generalmente mangiamo, con una media di quattro volte al giorno, senza sapere che ogni pasto, per quanto ridotto, espone la dentatura a ripetute minacce.

Il momento più dannoso è quello dell’aperitivo, rito molto amato da circa il 30% degli italiani, percentuale che sale fino al 51% nella fascia d’età fra i 21 e i 24 anni. Proprio questo target, che in realtà è quello che solitamente più tiene all’estetica, riserva poche attenzioni alla propria igiene orale.

carie come prevenire

Eppure a tavola basterebbero poche premure per scongiurare qualsiasi danno, per non parlare del fatto che gli studi hanno dimostrato che una dieta corretta e bilanciata permetterebbe un risparmio medio di circa 800 euro l’anno a famiglia per le spese dentistiche.

Carenze di magnesio, zinco, ferro, manganese, selenio, vitamine C ed E possono determinare gengiviti, malattie parodontali e indurre un calo delle difese immunitarie che può incidere non solo sul benessere dell’organismo, ma anche su quello della bocca.

Prevenzione in 10 mosse

Ecco allora i nostri 10 consigli per mantenere un sorriso sano senza rinunciare ai piccoli piaceri della tavola:

  1. Limitare il consumo di bevande alcoliche;
  2. Aumentare il consumo di frutta fresca, verdure e ortaggi in generale, privi di gassi e ricchi di vitamine, fibre e minerali;
  3. Scoprire i legumi (come: lenticchie, fave, ceci, fagioli, ecc.) quali fonti importanti di proteine vegetali;
  4. Privilegiare il pesce azzurro e le carni magre;
  5. Utilizzare olii vegetali (come: l’extra vergine di oliva) evitando i grassi da condimento di origine animale (come: burro, lardo, panna);
  6. Limitare il consumo di insaccati (come: salame, mortadella, wurstel) preferendo i salumi magri (come: prosciutto crudo, bresaola);
  7. Optare per i formaggi freschi a basso contenuto di grassi, ma facendo attenzione a non consumarli a fine pasto;
  8. Ridurre il consumo di dolci ricchi di grassi e zuccheri;
  9. Privilegiare prodotti integrali che contengono fibre;
  10. Circoscrivere l’utilizzo del sale sostituendolo con erbe aromatiche e spezie.

carie come prevenire

Le vitamine alleate dei denti

Forse non tutti lo sanno ma molte vitamine sono in grado di aiutarci a mantenere gengive e denti sani.

Vediamo insieme quali sono!

  • IL CALCIO

I nostri denti sono principalmente formati di calcio e la carenza di questo importante minerale può causare il loro deterioramento.

Gli alimenti che apportano calcio sono: fagioli, tofu, semi di sesamo, mandorle, semi di lino, noci, aringhe, verdure a foglia verde, cavolo, spinaci.

  • LA VITAMINA D

La carenza di vitamina D può inibire l’assorbimento del calcio e può causare problemi come bruciore della bocca, secchezza delle fauci e scarsa salivazione.

Gli alimenti che contengono questa vitamina sono: sgombro, salmone, tonno, trota, olio di fegato di merluzzo.

  • LA VITAMINA A

La vitamina A è in grado di aiutare il nostro organismo nel processo di guarigione dei tessuti infiammati delle gengive.

Questa vitamina si trova: in tutti i frutti di colore arancione e nelle uova.

  • LA VITAMINA B

La sensibilità dei denti e dei tessuti molli della bocca può essere provocata anche da una carenza di vitamine del gruppo B.

Per evitare l’insorgere tale carenza meglio prevedere nella nostra alimentazione la presenza di pesce che è un grande contenitore di queste vitamine.

Tutti siamo a conoscenza del potere benefico della vitamina C in generale, tuttavia la sua azione su denti e gengive è ancora poco valorizzata.

Questa vitamina è presente, naturalmente, negli agrumi ma è molto concentrata anche nei kiwi e nelle fragole.

carie come prevenire

Un bel sorriso è sempre sinonimo di una bocca sana. La giusta applicazione di corretti stili di vita e di basilari regole di alimentazione ne permette il suo mantenimento.

igiene orale

Se vuoi controllare lo stato di salute della tua bocca chiamaci allo 0862 413457 o al 348 9345484 per prenotare una visita di controllo o avere maggiori informazioni!

Lo Studio Odontoiatrico del Dott. Giovanni Luzi è a tua disposizione tutti i giorni, dal Lunedì al Sabato, dalle 9:00 alle 21:00!