La placca dentale, questa sconosciuta

La placca dentale, nota anche come patina dentaria, è una sostanza appiccicosa ed opalescente che si deposita sulle superfici dei denti.

Considerata il principale nemico della nostra igiene orale, la placca dentale si deposita soprattutto negli spazi interdentali, nelle superfici occlusali, nelle irregolarità dello smalto o in prossimità della gengiva e del dente, ovvero nel cosiddetto colletto.

Placca dentale: come si forma

La formazione della placca dentale è un processo altamente complesso che avviene nel tempo.

A grandi linee possiamo affermare che il processo di formazione di questa sostanza inizia con la formazione di una pellicola asettica, costituita da sostanze idrofobe e macromolecole, come le glicoproteine salivari.

In questo primo stadio la pellicola è amorfa, non ha infatti una vera e propria struttura, acellulare ed organica.

Nel tempo poi la sua presenza altera la carica di superficie del dente, favorendo così l’adesione batterica.

placca dentale

La moltiplicazione batterica, con sviluppo di numerose colonie, determina un ispessimento della placca dentale, che arricchendosi di sostanze salivari e di altro materiale cellulare dell’ospite si trasforma in una vera e propria matrice.

Come tutti gli acidi, queste sostanze irritano e corrodono le sostanze con cui vengono a contatto; in risposta a ciò, lo smalto perde di compattezza, divenendo più friabile e meno efficace nel proteggere gli strati sottostanti del dente (dentina e polpa) favorendo così la formazione delle carie.

Placca dentale: come rimuoverla

L’unico modo per rimuovere la placca batterica da denti e gengive, prima che comprometta negativamente la salute dei nostri denti, è quella di utilizzare nella giusta maniera spazzolino da denti e filo interdentale.

L’uso dello spazzolino, particolarmente raccomandato dopo i pasti principali, è d’obbligo dopo quello serale, in quanto è proprio nelle ore del riposo che i batteri della placca sono facilitati nella loro azione nociva.

placca dentale

Dalla placca dentale al tartaro

Se non viene completamente rimossa con una corretta igiene orale, la placca può andare incontro ad una serie di processi di mineralizzazione che la trasformano in tartaro.

L’azione congiunta di questo deposito durissimo e del metabolismo batterico, predispone la dentatura alla malattia paradontale.

igiene orale

Chiamaci allo 0862 413457 o al 348 9345484 per prenotare la tua visita di controllo o avere maggiori informazioni.

Lo Studio Odontoiatrico del Dott. Giovanni Luzi è a tua disposizione tutti i giorni, dal Lunedì al Sabato, dalle 9:00 alle 21:00!